L’inglese: lingua ufficiale dell’UE?

Le lingue sono da sempre oggetto di controversie, essendo legate a questioni di identità nazionale e culturale. Nonostante ci siano ben 24 lingue ufficiali nell’Unione Europea, gli studi indicano che circa il 40% degli europei parla l’inglese come seconda lingua (escludendo il 13% che lo parla come lingua madre). Un dato che supera di 4 volte il numero di persone che parlano come seconda lingua il francese o il tedesco, e che è in continua crescita non solo in Europa, ma in tutto il mondo.

Alcuni sostengono che l’inglese sia una lingua emergente in Europa, e che dovrebbe addirittura assumere lo status di lingua ufficiale, così da essere introdotta nelle nostre scuole come seconda lingua, oltre a quella del proprio paese. Questo apporterebbe all’Unione una notevole spinta a livello economico, aumenterebbe il senso di appartenenza e di coesione dei cittadini europei migliorandone anche i rapporti lavorativi e gli spostamenti da un paese all’altro. Ad esempio, se un ragazzo greco volesse trasferirsi in Ungheria, ma non conosce l’ungherese, potrebbe trovare subito lavoro parlando solamente in inglese.

Ok, l’Ungheria potrebbe non essere l’esempio migliore poiché è il paese europeo con il più alto tasso di persone che non parlano una lingua straniera (oltre il 65%). Il concetto di base resta comunque valido.

Il Commissario europeo per il multilinguismo è stato interrogato a tal proposito come pure diversi docenti di illustri atenei d’Europa. Il verdetto è unanime: è l’inglese la lingua del futuro, ammesso che già non lo sia, e studiarlo a scuola dovrebbe essere obbligatorio per tutti gli studenti europei.

Patricia Ryan, docente di lingue straniere presso la Zayed University di Dubai, di recente ha partecipato ad un evento TED talk spiegando come l’eccessiva attenzione globale sull’inglese potrebbe impedire la diffusione di nuove grandi idee in altre lingue, fornendo un altro punto di vista sulla questione.

Lo studio dell’inglese dovrebbe essere obbligatorio per tutti gli studenti dell’Unione Europea? Rendere l’inglese lingua ufficiale dell’Unione migliorerà la nostra economia e i nostri rapporti? Fateci sapere cosa ne pensate lasciando un commento nella sezione dedicata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.